Accettare bitcoin migliora la vostra visibilità e funziona come tecnica SEO

Che voi siate una web agency o che vendiate automobili, accettando i bitcoin come mezzo di pagamento, ne trarrete probabilmente dei vantaggi sia in termini di visibilità che di posizionamento sui motori di ricerca: vediamo perché.

Nuove pagine, nuove visite

È abbastanza semplice immaginare, che in un periodo in cui molte persone cercano in rete notizie sulle criptovalute, avere sul vostro sito delle pagine che parlano di queste, potrebbe portarvi delle nuove visite, sicuramente potreste comparire in ricerche in cui prima il vostro sito non compariva affatto, ma certo tutto questo, a meno che il vostro business non siano le stesse criptovalute, non vi aiuterà ad acquisire nuovi clienti, per quanto qualcuno capitato sul vostro sito cercando informazioni su Bitcoin potrebbe diventarlo.

Bene o male purché se ne parli

In ogni caso è indubbio che accettando bitcoin, si potrà far parlare facilmente di sè, soprattutto in questo momento in cui ciò è una sostanziale novità, rendendo probabili ed appetibili le opportunità di essere citati su diversi media, dalla televisione alla radio, passando dai giornali, soprattutto quelli online; chiaro che la risonanza della notizia sarà sempre commisurata alla vostra fama come azienda e dipenderà anche dal vostro impegno nel dar eco alla notizia, magari contattando delle testate locali e proponendo di farvi intervistare. Le testate locali online sono sempre alla ricerca di notizie legate al territorio che riguardano argomenti di interesse più generale. Che voi azienda ACME della provincia di Topolinia accettiate bitcoin è appunto una notizia di questo tipo.

Link building e menzioni con poco sforzo

Nello stesso tempo il fatto di essere citati su altri siti, magari indicando il vostro sito o magari mettendo anche un link ad esso, non potranno che beneficiare al vostro posizionamento, aumentando la vostra autorevolezza sulla rete, aumentando in sostanza il page rank del vostro sito, ossia una sorta di punteggio di rilevanza, dato da Google ad ogni pagina web che dipende da quanti link questa riceve da altre pagine web e da quanto queste siano a loro volta “importanti”; un discorso analogo vale anche per le menzioni del vostro sito oltre che per i link verso di esso.

Inoltre il solo fatto di essere tra le attività che accettano BitCoin vi consentirà di inserire il vostro sito in delle directory tematiche, siti che raccolgono link ad altri siti, di nuovo aumentando il numero di link verso il vostro sito, con il conseguente miglioramento del vostro posizionamento nelle ricerche.

In altre parole accettare bitcoin porta a realizzare quella che chi fa SEO chiama link building, attività fondamentale per migliorare il posizionamento, soprattutto quando i link ottenuti sono spontanei.

La gente non usa i bitcoin per fare acquisti

Sarà difficile, qualunque prodotto o servizio voi vendiate, che appena inizierete ad accettare bitcoin veniate subissati da richieste di acquisto in questa criptovaluta, in realtà è ben difficile che venga da voi anche un solo cliente che voglia pagare in bitcoin, questo per tanti motivi nel merito dei quali non entreremo in questo articolo.

Quindi potrete tranquillamente dire che accettate bitcoin senza il timore di dover poi gestire chissà quali volumi di acquisti negli stessi, chiaro che se qualcuno vi proporrà di pagarvi in bitcoin non potrete certo tirarvi indietro, e se siete preoccupati delle notevoli oscillazioni che questa moneta ha sui mercati, potrete convertire subito dopo in euro i bitcoin ricevuti come compenso, o magari solo la maggior parte.

Accettiamo bitcoin

Vi ricordo che la nostra web agency accetta Bitcoin, ma anche Ripple, Ether e JSECoin e ci riserviamo di accettare qualunque altra criptovaluta vorrete proporci. Speriamo che in futuro vi sia più gente disposta a pagare in criptovalute, ciò sarebbe indicativo di una loro maggiore diffusione, cosa che auspichiamo perché, per i consumatori, la convenienza passa sempre dalla possibilità di poter fare diverse scelte. Sarebbe bello in futuro veder diminuire lo strapotere finanziario delle banche, che di fatto detengono il monopolio nella gestione dei flussi di denaro, a vantaggio dei cittadini e degli Stati.



Lascia un commento